Pozzi per acqua

Hai bisogno di realizzare un pozzo?

Carsico S.r.l. è specializzata nella realizzazione di pozzi idrici per irrigazione o per usi domestici: chiamaci al numero chiama +39 0119086937 o +39 3394752644 per una valutazione gratuita sulla fattibilità del pozzo presso la Tua proprietà.

La Carsico s.r.l. possiede anche le attrezzature per realizzare:

  1. video ispezioni per valutare lo stato dei pozzi e le caratteristiche di completamento;
  2. cementazioni e sigillatura di pozzi esistenti.

Indagini geotecniche

Grazie all’esperienza dei propri tecnici e specialisti la Carsico s.r.l. è in grado di eseguire sondaggi a carotaggio continuo, verticali e inclinati fino a profondità elevate con possibilità di perforazione anche in roccia con raccolta dei dati caratteristici del terreno ed effettuare campionature e prove in situ relative alle indagini geotecniche.

Le nostre sonde tradizionali sono attrezzate con:

  • campionatore Shelby;
  • campionatore “Raymond” a punta aperta e chiusa;
  • carotieri semplici diametro 131mm e 101mm;
  • carotiere doppio T2 e T6;
  • martinetto a sgancio automatico per realizzazione di SPT (Standard Penetration Test) in foro.

Carsico s.r.l. realizza inoltre micropali di consolidamento per sottofondazione o berlinesi.

Indagini ambientali

Carsico s.r.l. dispone di attrezzature appositamente ideate e allestite per l’esecuzione delle indagini geognostiche finalizzate alla ricostruzione del profilo stratigrafico del terreno e al campionamento ambientale attraverso la metodologia del carotaggio continuo (sonde tradizionali) o del carotaggio ad infissione (sonde Geoprobe®).

Le metodologie di perforazione applicate in ambito ambientale dal personale Carsico s.r.l. (oltre al rispetto delle specifiche dettate dal D.Lgs 152/06) prestano particolare attenzione alla decontaminazione degli utensili di perforazione.

La società Carsico s.r.l. vanta tecnici e geologi specializzati con esperienza pluriennale nell’ambito di cantieri ambientali in grado di accontentare qualsiasi esigenza del cliente e di fornire assistenza continua durante la perforazione (stratigrafie, campionamenti di terreno, di acque di falda statici e dinamici, prove in situ, campionamenti di gas interstiziale, installazione di strumentazione in foro, completamento e sviluppo piezometri etc.).

Prove di campo

Carsico s.r.l. offre un servizio di caratterizzazione e monitoraggio ambientale anche realizzando le seguenti prove in campo:

  • prove di permeabilità Lefranc a carico costante e a carico variabile;
  • prove di permeabilità Lugeon;
  • prove di emungimento;
  • slug test meccanici in piezometro;
  • slug test pneumatici con utilizzo di Geoprobe®.
  • perforazioni per esecuzione di prove in foro (di permeabilità Lefranc a carico costante o carico variabile, prove Lugeon, SPT);
  • prelievo di campioni indisturbati (tipo shelby);
  • perforazione per esecuzione di prove sismiche in foro (down hole e cross hole).
  • caratterizzazione ambientale ad alta risoluzione di siti contaminati e non con la strumentazione MIHPT (MIP)

Campionamenti con Geoprobe®

Carsico s.r.l. lavora con sonde di perforazione ad infissione Geoprobe® per la realizzazione di indagini ambientali e la caratterizzazione di siti contaminati.

La strumentazione Geoprobe® consente di eseguire:

  • Campionamento del terreno;
  • Campionamento di gas interstiziali;
  • Installazione di postazioni di monitoraggio permanenti;
  • Campionamento di acque di falda;
  • Installazione di piezometri di piccolo diametro (≤2’’)
  • Realizzazione di sistemi di soil vapor extraction, di air-sparging, di iniezione di miscele reagenti in falda.

iniezioni di reagenti in falda

1. Iniezioni di reagenti con Geoprobe®

La Carsico s.r.l. ha esperienza ventennale nella realizzazione di iniezioni di reagenti in falda con il sistema direct-push mediante infissione delle aste di perforazione del Geoprobe® e utilizzo di apposite pompe a pistone che permettono di raggiungere pressioni estremamente elevate.

La tecnica più utilizzata (in quanto è la più veloce e meno problematica) è l’iniezione dal basso verso l’alto:

  • le aste di perforazione vengono infisse fino alla massima profondità di iniezione;
  • le aste di perforazione vengono sollevate e contemporaneamente viene avviata la pompa a pistone per l’iniezione del prodotto reagente;
  • la pressione delle sostanze iniettate ed il sollevamento delle aste determinano il distacco di una punta a perdere collocata in punta alle stesse permettendo alle sostanze di fuoriuscire;
  • l’iniezione del prodotto continua alla stessa profondità fino a che viene raggiunto il volume di prodotto reagente indicato dalla Committente o dalle specifiche tecniche di progetto;
  • si sollevano nuovamente le aste di perforazione fino all’intervallo di iniezione successivo.

2. Iniezioni di reagenti nelle postazioni fisse PIM

La realizzazione di Postazioni di Iniezione Multipla (tubi valvolati o tubi a manchette) permette l’iniezione di miscele reagenti ad alta pressione (per massimizzare il raggio di influenza), ripetuta nel tempo e a differenti profondità lungo la verticale.

Carsico s.r.l. personalizza le tubazioni in funzione: della tipologia di contaminazione, della sequenza geologica, delle caratteristiche di permeabilità dei terreni e possono essere installate a qualsiasi profondità e sono completate con apposite porte di iniezione posizionate alle profondità desiderate e possono essere realizzate in PVC, HDPE o con materiali inerti agli inquinanti specifici.

3. Iniezioni di reagenti in piezometri

Carsico s.r.l., sulla base delle caratteristiche geologiche del sito, per l’iniezione di reagenti nei piezometri utilizza due tecniche diverse:

  • iniezione del reagente per gravità: consiste nell’immettere da bocca pozzo la miscela reagente tramite una semplice tubazione e sfruttando l’elevata permeabilità dell’acquifero che permette di assorbire facilmente la miscela iniettata.
  • iniezione del reagente in pressione: viene realizzata qualora la permeabilità del terreno non sia troppo elevata e consiste nel chiudere il tratto cieco del piezometro mediante un packer o un otturatore meccanico. Questa seconda metodologia permette di mettere in pressione il piezometro, di aumentare le portate anche dove le permeabilità dell’acquifero non sono elevatissime e di ottenere raggi di influenza maggiori.

Lo svantaggio di questa secondo modalità è che finita l’iniezione il ritorno della miscela dall’acquifero verso il piezometro può far rientrare all’interno del piezometro parte del reagente stesso e i depositi più fini dell’acquifero.

In entrambi i casi, finita l’iniezione è necessario un lavaggio del piezometro e una chiarificazione dello stesso.

4. Iniezione di reagenti con dosaggio in scavo

Nel caso di acquiferi con soggiacenze prossime al piano campagna e in caso di presenza di contaminanti sul pelo libero della falda, Carsico s.r.l. è in grado di trattare la contaminazione distribuendo uniformemente il reagente all’interno dello scavo realizzato con escavatore, secondo la seguente modalità:

  • preparazione dello scavo e suddivisione dello stesso in settori con battente di acqua di almeno 50 cm;
  • preparazione della miscela in taniche graduate;
  • applicazione della miscela reagente a fondo scavo in modo omogeneo procedendo per settori di 3 ÷ 4 m di ampiezza;
  • copertura con ghiaia di riporto fino a 50 cm al di sopra della tavola d’acqua;
  • reinterro dello scavo mediante terreno di riporto.

Indagini geofisiche

La ditta Carsico s.r.l. esegue indagini geofisiche in campo a supporto delle attività di perforazione ambientale:

  1. indagini sismiche (a riflessione, rifrazione, onde superficiali)
  2. indagini elettriche (tomografie, SEV)
  3. indagini elettromagnetiche
  4. indagini magnetiche